myStyle by Giglio.com
Tacchi alti: consigli per una scarpa comoda
Style guide

Tacchi alti: consigli per una scarpa comoda

Indossare una scarpa con tacco senza soffrire? Possibile16 aprile 2016

I tacchi alti, belli e sensuali, slanciano la donna ma al tempo stesso si rivelano dolorosi! Amate non solo dalle donne ma anche dagli uomini, si sa, le scarpe col tacco soprattutto quelle senza plateau, sono sinonimo di eleganza per eccellenza.
Non volendo confermare il detto “chi bella vuole apparire, un poco deve soffrire”, siamo dell'idea che la regola fondamentale per stare comode e fare una buona impressione sul resto del mondo, sia indossare una scarpa comoda.

Se anche tu hai voglia di indossare le scarpe con tacco senza soffrire, questi piccoli consigli sono adatti a te!

Tacchi a Spillo: godono di una brutta reputazione in quanto alti e difficili da sopportare, ma i tacchi di Christian Loubotin sono tutta un'altra storia, sexy coinvolgenti e caratterizzati da una suola rossa che ricorda tanta passione e sunsualità. Alti e super fashion invece i tacchi Casadei sono sinonimo di femminilità, colore e eleganza senza pari. Non Possiamo non parlare del tacco alto per eccellenza, ovviamente parliamo dei tacchi Sergio Rossi.

Stivaletti con tacco : più comunemente chiamati tronchetti e sicuramente molto più comodi di tutte le altre scarpe con tacco alto, hanno la caratteristica di slanciare chi li usa donando una comfort e una sicurezza del piede senza pari.

Le zeppe: ricercatissime in estate sono una valida altenativa ai tacchi, pur essendo alte, sono giustamente abbinate all'idea di versatilità per eccellenza, infatti oltre ad essere molto comode, sono anche perfette per essere utilizzate sia da giorno che da sera per una occasione un po' più formale, ciò non significa di certo che andranno bene anche per un'occasione importante come un matrimonio o una prima al teatro però vi accompagneranno con disinvoltura in tutte quelle occasioni il cui dress code non richiede il tacco a spillo obligatorio.

Popular looks